Allucinante, video sulle botte ad un down.

Allucinante, video sulle botte ad un down.

Immagine uppata su Uppo.it

Impressionante e’ girato per qualche giorno un video, poi cancellato da google,
riguardanti una scuola dove alcuni alunni di 17 anni prendono in giro e sbeffeggiano un alunno con sindrome di down.
Ma e’ possibile che su google girino video del genere, e cosa ancora piu’ rattristante, e’ il fatto che in una scuola dove le persone dovrebbero aiutarsi e a maggior ragione aiutare persone con problemi quale la sindrome di down,
riescano nella tranquillita’ assoluta a fare certi sopprusi ed a girare un video che tra l’altro nel poco tempo che ha girato nel web e’ riuscito in poco tempo ad arrivare al 27′ posto dei video piu’ visti’
Allora vuol dire che ce’ molto da fare.
Edoardo Censi, il presidente dell’associazione Vividown,ha dichiarato, Noi non siamo un’associazione molto conosciuta, quindi questo riferimento è un particolare piuttosto strano.
Speriamo che sia un caso isolato – si augura Censi. – Non vorremmo un ritorno al passato. La scuola è un luogo di educazione. Se succedono casi del genere, chissa’ dove andremo a finire.
E la cosa piu’ strana e’ che ancora non si ha notizia di quale scuola si tratti.

~ di maxfjster su 12 novembre 2006.

2 Risposte to “Allucinante, video sulle botte ad un down.”

  1. Sai la cosa chemi rattrista di più?! Ho 39 anni ed ho avuto la fortuna di passare un’infanzia abbastanza goliardica. Ebbene MAI E POI MAI,neanche ai personaggi più scapestrati della compagnia sarebbe passato in mente di fare una cosa del genere, MAI!! sicuramente il problema è grave, io continuo a pensare che così come ricordo benissimo i due scapaccioni di mio padre ed il perchè ebbene, a “questi personaggi” farebbe molto bene qualche cellulare in meno e qualche scapaccione in più. Il tutto, chiaramente, dopo 6 mesi di volontariato presso associazioni “a tema”. Che ne dici, può andare come punizione? Secondo me varrebbe la pena provarci…

  2. Io no riesco ad immaginare che cosa passa (se passa) dalla mente,
    a certi ragazzi, io a 17 anni avevo in mente solo una cosa poi c’era il divertimento tra amici, ma cavolo ora hanno tutto pronto non sanno cosa fare e si divertono cosi’, il fatto poi che lo abbiano registrato e per di piu’ messo in rete, dimostra quanto sono convinti delle propie azioni.
    Per quanto riguarda le punizioni sono d’accordo con te’,
    il volontariato deve nascere da dentro e’ una cosa che fai per te stesso e per gli altri, ma un po’ di servizio sociale sarebbe al caso loro, sopratutto fargli fare qualche mesetto di supporto a down e persone anziane, si si puo’ essere una soluzione.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: