-La Mamma- Bravo, hai fatto i compiti..accendi il cannone!!! Boom.

Immagine uppata su Uppo.it

-La Mamma- Bravo, hai fatto i compiti..accendi il cannone!!! Boom.

Daccordo che in Italia farsi una canna, bomba,spinello,joint, chiamatelo come volete, ma comunque sta’ diventando sempre piu’, un fatto normale sia negli adolescenti come, per le persone di maggiore eta’, come padri o madri,
ma questo non fa’ testo ognuno e’ libero di fare cio’ che vuole, nei limiti della norma e della legge, e non perche’ Livia Turco ha deciso di alzare la dose legittima per persona, punibile se non superata la quantita’ di principio attivo (prima 500mg ora 1000mg) solo in fase amministrativa, insomma fatevi pure le canne, ma se ogni tanto ci va di beccarvi pagate il dazio,
cosi’ tutti sono contenti, spacciatori, consumatori politici e produttori.(E non ce l’ho con i fumatori, e indovinate perche’)
Quello che fa’ testo pero’ e’ un usanza che proviene dagli Stati Uniti,
esattamnte dalla Pennsylvania(2006-11-23 10:14). Infatti una madre (Amanda Lynn Livelsberger, 30 anni) premiava il suo tanto amato figlio,
con un bel cannone a fine compiti. Da quanto emerge dall’indagine seguita dopo la denuncia, e sucessiva condanna a 3 mesi di reclusione e 9 mesi di arresti domiciliari, la madre faceva fumare erba (marijuana) o hashish, al figlio da quando aveva 11 anni,
l’importante e’ che finisse i compiti, e poi via un bel cannone in compagnia famigliare.
Io non voglio sindacare sul fatto che fumare spinelli, sia meno nocivo delle sigarette,(anche se la cosa e’ stata accertata)
non voglio nemmeno dire che chi fa’ uso di spinelli ha dei problemi, ma per lo meno che sia una sua scelta, e non una costrizione!
Mia madre al massimo dopo i compiti mi faceva guardare i manga anni 80′ Goldrake, Gundam,Mazzinga ecc,
ma che una madre offra della droga, o spinelli chiamiamolo come vogliamo, comunque e’ istigazione o corruzzione a minore,
e qui non ci sono ***** che tengano o giustificazioni, odio chi aprofitta dell’ingenuita’ dei bambini,(15, 16, anni, ma 11 anni no!) naturalmente possiamo immaginare quanti altri casi del genere esistono, come quello di genitori tossicodipendenti che si fanno davanti agl’occhi dei loro piccoli( io ricordo esattamente le poche volte che litigavano ad alta voce, e ricordo esattamente la posizione e il luogo…dunque, pensiamo i traumi che riportano questi piccoli uomini quando crescono!).
Io sono per “vivi e lascia vivere”, ma per lasciare vivere, alle volte bisogna combattere chi non lascia vivere e questa piaga dell’abuso di minori, in ogni forma possibile dall’istigazione alla crruzzione, come farli lavorare in giovane eta’,
o peggio ad abusarne sessualmente, la pedofilia che e’ sempre esistita ma per fortuna ora la gente comincia a denunciare tali sopprusi, che non anno nulla a che vedere con una maleducazione od una mal gestione dei figli, a volte generata da un degrado famigliare, che a sua volta genera altre mancanze e adempimenti, di tutela verso i figli, ma anche questa non la si puo’ far passare come giustificazioni, esistono istituzioni, ecc.
Con questo voglio dire che chi vuole bene ai propi figli, povero o ricco che sia, li puo’ rovinare in entrambi i casi, mentre c’e’ gente che non ha nulla ma fa’ di tutto per la felicita’ dei propi figli, mentre per le famiglie ricche puo’ sembrare piu’ semplice l’educazione dei figli ma non e’ cosi’ perche’ purtroppo accade che il benessere genera nei genitori una forma di permissimismo,
che non e’ colpa solo dei genitori ma a volte si e’ costretti a dare cio’ che loro da piccoli non hanno avuto, e da qui l’abitudine e la richiesta del tutto subito, che diventando grandi si trasforma nel fare il meno possibile per ottenere una cosa.(detto in parole povere, spero di essere stato chiaro)
So’ che sto’ entrando in un discorso complicato, ma secondo me’ la famiglia dev’essere un punto fermo,
e non solo una forma di amicizia, reputata dai figli come complicita’ dei propi interessi.
Va be’ questa e’ una mia idea ed e’ cio’ che ho imparato negl’anni grazie alla rigidita’ dei miei genitori, che non me la davano sempre vinta, ma mi facevano guadagnare ogni cosa col mio sacrificio, che non dev’essere confuso con lavori o coivolgimenti a carattere d’nteresse dei genitori.
Concludo dicendo che non abbismo propio nulla da invidiare dagli Americani,
anzi, quanto c’invidiano!

~ di maxfjster su 23 novembre 2006.

4 Risposte to “-La Mamma- Bravo, hai fatto i compiti..accendi il cannone!!! Boom.”

  1. Very useful and informative blog. Recommended for all to see.
    http://medsdrugs.blogspot.com/

  2. Hi engandeaset
    I don’t know if yours and’ irony or pure curiosity!’
    It is sure what in your site you write a lot on the viagra and that around the 10% of English they suffer from impotence.
    For now the Viagra and’ one of my last thoughts.
    Hi and thanks of the visit.

  3. emm.. why this page loading so slow?

  4. I don’t know,FetMoftFeeft
    perhaps and’ a problem of the server WP.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: