Primi passi sulla blogsfera!

La blogsfera…
E pensare che il blog di Grillo, lo leggevo dagl’inizi, e dicevo…, ma guarda u po’ Beppe,
alla Rai va stretto, a Mediaset va largo, e che t’inventa un bel sito web, tutto suo, dice cio’ che vuole, naturalmente se ne sente dire anche di quelle. Gli danno del falso ambientalista poiche promuove le macchine a idrogeno e poi magari “giri in Mercedes”,leggo nei commenti. Intanto il suo blog e’ il piu’ letto di tutti, in questo momento nella classifica dei blog Italiani risulta, come sempre al primo posto, anzi vi riporto la classifica:

  • 1. Blog di Beppe Grillo 4.78114
  • 2 Macchianera 4.45211
  • 3.Downloadblog 4.30959
  • 4.Pandemia 4.29445
  • 5.Autoblog 4.28275
  • 6.TVblog 4.24733
  • 7. Manteblog 4.15932
  • 8. Daveblog 4.13726
  • 9. Wittgenstein 4.11427
  • 10.The right nation 4.09079
  • Comunque ho evitato di mettere tutti i dati che differenziano un blog da un altro,
    e si’…. e’ che credete.. che siamo tutti sullo stesso piano?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?
    NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
    Va be’ e’ normale, ci sono, oltre a Grillo, giornalisti opinionisti, il grande Luttazzi che leggo molto,
    comunque se vi va di mettere il vostro blog (sempre che non l’abbiate gia fatto) e vederlo crescere o scendere di classifica, basta andare su questo sito
    italianblogbabel in questo momento ci sono 2003 blog iscritti, poi naturalmente hanno delle icone che li differenziano dagl’altri, ma fateci un giro e iscrivetevi, se non erro, nel giro di 24 o 48 ore avrete il vostro blog in classifìca…ahh non dimenticate il vostro feed.In piu’ pubblica post per post ad ogni ora gli ultimi usciti insomma, e in piu’ c’e’ una specie di statistica e delleclassifiche a seconda di criteri che rendono i blog, sullo stesso livello, o meglio, giornalisti con giornalisti, critici, opinionisti, e chi e’ nrl marketing ecc.
    Comunque tornando a me e ai miei primi passi, sono contento di iniziare a comprendere i codici, e capire com’e’ strutturato un HTML o un paragrafo, un tag, unlinguaggio java ecc.
    Mi sto’ dando da fare, sotto i consigli di un mio carissimo amico, e’ da li che e’ nato tutto, e lo ringrazio, perche non mi sentivo cosi’ impegnato come ora.
    Sto’ seguendo dei corsi on line per imparare ad usare i linguaggi base, sono naturalmente alle prime lezioni,
    ma sono veramente contento di fare tutto cio.
    Oggi ho scaricato due software che voi sicuramente conoscete piu’ di me,
    uno serve per creare una pagina web per poi pubblicarla.
    E l’altro serve per trasferire i lavori effettuati dal pc , e trasferirli via ftp al nostro spazio web!
    Questo e’ quel poco che ho trovato in Italiano, ah il programma e’ in inglese ma dispone dell language Ita.

    Prodotto: ConTEXT
    Produttore: Eden Kirin
    Sito web: http://www.fixedsys.com/context
    Prezzo: Gratuito

    ConTEXT è un programma molto simile a Homesite, sia come interfaccia che come funzionalità. Di quelli provati fino ad oggi, mi risulta essere il più vicino al prodotto di casa Allaire, tanto da preferirlo molto spesso nelle situazioni di modifica veloce.

    Non facciamoci però trarre in inganno da questa affermazione, in quanto ConTEXT è un potente editor di testo, non un editor web. La differenza sta nel modo con cui vengono trattati i files e molte delle sue funzioni “minimali”.

    Il programma è molto leggero (1.1 MB), si installa molto facilmente è supporta moltissimi tipi di linguaggi:Prodotto: ConTEXT
    Produttore: Eden Kirin
    Sito web: http://www.fixedsys.com/context
    Prezzo: Gratuito

    ConTEXT è un programma molto simile a Homesite, sia come interfaccia che come funzionalità. Di quelli provati fino ad oggi, mi risulta essere il più vicino al prodotto di casa Allaire, tanto da preferirlo molto spesso nelle situazioni di modifica veloce.

    Non facciamoci però trarre in inganno da questa affermazione, in quanto ConTEXT è un potente editor di testo, non un editor web. La differenza sta nel modo con cui vengono trattati i files e molte delle sue funzioni “minimali”.

    Il programma è molto leggero (1.1 MB), si installa molto facilmente è supporta moltissimi tipi di linguaggi:

    * C/C++
    * Delphi/Pascal
    * Java
    * Java Script
    * Visual Basic
    * Perl/CGI
    * HTML
    * SQL
    * FoxPro
    * 80×86 assembler
    * Python
    * PHP
    * Tcl/Tk

    Come si può vedere dall’immagine supporta la gestione di progetti, la gestione dei files direttamente dal programma, i templates (modelli) e molte altre funzioni davvero utili.
    immagine del software
    E’ positivo perchè…

    E’ un programma davvero leggero, si carica in 1/5 del tempo di Homesite e non richiede molte risorse al sistema (vitale quando si opera con più programmi aperti), è gratuito (!), facile da usare e personalizzabile, supporta la lingua italiana (!!!), supporta molti linguaggi di programmazione.
    Sarebbe bello che…

    Per un utilizzo web supportasse qualche strumento di validazione (HTML e CSS ad esempio), potesse includere qualche file di riferimento in linea per i linguaggi, fosse presente qualche libreria in linea dei tags o dei comandi, fornisse la possibilità di valutare i propri lavori con un browser (anteprima) interno. Del resto, però, è un programma totalmente gratuito… non ci si può aspettare tutto! ;c)

    * C/C++
    * Delphi/Pascal
    * Java
    * Java Script
    * Visual Basic
    * Perl/CGI
    * HTML
    * SQL
    * FoxPro
    * 80×86 assembler
    * Python
    * PHP
    * Tcl/Tk

    Come si può vedere dall’immagine supporta la gestione di progetti, la gestione dei files direttamente dal programma, i templates (modelli) e molte altre funzioni davvero utili.
    immagine del software
    E’ positivo perchè…

    E’ un programma davvero leggero, si carica in 1/5 del tempo di Homesite e non richiede molte risorse al sistema (vitale quando si opera con più programmi aperti), è gratuito (!), facile da usare e personalizzabile, supporta la lingua italiana (!!!), supporta molti linguaggi di programmazione.
    Sarebbe bello che…

    Per un utilizzo web supportasse qualche strumento di validazione (HTML e CSS ad esempio), potesse includere qualche file di riferimento in linea per i linguaggi, fosse presente qualche libreria in linea dei tags o dei comandi, fornisse la possibilità di valutare i propri lavori con un browser (anteprima) interno. Del resto, però, è un programma totalmente gratuito… non ci si può aspettare tutto! ;c)

    Il sito per scaricarlo e’ questo a chi puo’ interessare, ripeto e’ in Italiano e semplice, vi do un dato di fatto….lo so’ usare pure io!😆

    Il sito per il download e “conTEXT”.

    Invece l’altro programma che funge da server, e percio, trasmette tutti i lavori che avremo fatto con conTEXT, bastera creare una cartella con i file file.asp.
    e cosi via, e’ molto facile questo secondo programma perche’ assomigla molto, ad un file d’immagine insatti abbiamo una finestra a destra e una a sinistra con l’alberino che ci indica tutte le cartelle che dobbiamo utilizzare, il programma si chiama “Filezilla” ed e’ anche in Italiano, o meglio e’ in inglese, ma nel menu’ a tendina durante il download potete selezionare “ITA”.
    Questa e’ la home di “filezilla” dove potrete scaricare il programma per intero, incluso il language Ita.
    Mentre se volete farvi un giro su questo sito per saperne di piu’ sul programma visto che e’ tradotto in italiano il sito e’ QUESTO.
    La cosa bella e’ che chi non dispone di una connessione 24 ore su 24, questi programmi fanno risparmiare parecchi soldini perche’ prima di connettersi potete costatare se tutto e corretto, e ve lo dira’ lui naturalmente!

    Nada nad nada, non trovo unn’immagine che vi possa in qualche modo, far rendere l’idea,
    ma magari sono io che sono arcaico, e voi questi programmi manco li usate!
    Pwero’ a me di fare tutto i automatico mi piace fini ad un certo punto, perche’ voglio capire, i significati di ogni singolo tag. Fin’ora mi ha aiutato un carissimo amico, a cui non so’ come far capire quanto mi abbia aiutato, e devo direche lo ha fatto in modo egregio, perche, si qualche problema me lo ha risolto, pero’ mi ha fatto capire anche dove sbagliavo.
    Ora infatti spero di non dover piu’ stressargli la vita con i miei angoscanti quesiti!
    Be’ per ora continuo a studiare e seguire questi corsi on line, che non sonon niente male.
    In qualche modo bisogna aeerontare il problema, e visto che il mondo del web mi eccita sempre piu’ (mai quanto le donne pero’) ed io mi ci sto’ buttando a capofitto, so’ che servira’ a poco, ma gia’ avere persone che mi vengono a trovare e lasciano il loro commento, be per me’ e’ gia’ un buon inizio.
    Averci pensato prima, avrei avuto piu’ tempo per studiare, e non creare un blog alle 3 di notte di punto in bianco….
    Ma dicono che le cose migliori cominciano cosi’ e cioe’ senza tanti preamboli.
    Infatti ancora adesso non so’ di cosa parlare, quello che mi viene in mente scrivo.
    Il fatto e’ che rimane, e quando li leggi il giorno dopo, mi nasce sempre una domanda,”ma come stavo messo ieri”
    Comunque so’ di non essere il solo a compiere i primi passi nella blogsfera e questo mi conforta, mi piacerebbetanto se qualcuno commentasse questo post, sia da sapientone, che non puo’ che essere d’aiuto, oppure un altro niubbo come me! Per ora sto’ usando due blog, che sono identici eccetto alcuni annunci referal, e ricerche praticamente e’ bloggere che a differenza di WP si puo’ modificare, eed e’ li’ che ho iniziato a sbattere vla testa contro al muro, fin quando ho imparato a chiudere i tag e conoscerne il significato.
    Ve lo immaginate quantetestate al monitor (no scherzo) pero’ un pacchetto di sigarette si. E perche’,
    non avevo la piu’ pallida idea di cosa fosse un paragrafo, non conoscevo java se non per gli aggiornamenti che ogni tanto arrivano. E comunque i linguaggi con cui vado meno daccordo sono:Java Script Perl/CGI 80×86 assembler SQL e pyton.Non che con gli altri ci vado a nozze pero’ ho un minimo di comprensione, quello che non avevo quando ho aperto blogger…il buio totale, con la nebbia, rendo l’idea!
    Beh ora la nebbia sta andando via, ed io inizio a vedere i primi spiragli di luce, infatti ho deciso di fare ancora qualche mese di gavetta, con molteplici corsi, per ora sono agli inizi ma sono sempre 2 ore di corso al giorno!
    Speriamo serva a qualcosa, come al solito ho fatto venire le 4 quasi, tra una cosa e l’altra si e’ fatta mattina.
    Va be’ notte per chi e’ ancora sveglio.
    Voglio provare a mettere un video con google, senza link,
    per youtube e’ semplice mentre con google pare che pasta inserire i numeri, ora provo!

    ~ di maxfjster su 2 dicembre 2006.

    Lascia un commento

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

     
    %d blogger cliccano Mi Piace per questo: