Ieri abbiamo detto addio al vinile oggi e’ giunta l’ora di dire addio al cd!

Sembrano passati anni e anni, da quando mettevamo il nostro disco in vinile accuratamente pulito con il panno di cotone,
i vecchi fruscii, l’usura del vinile e’ ormai preistoria.
Ebbene, ora e’ giunta l’ora del cd, pare che per merito o colpa di internet, la gente preferisce la musica digitale aquistata da internet, con la possibilita di comprare anche un singolo brano da aggiungere alla playlist degli innumerevoli,
ipod, i piccolissimi lettori mp3, che adirittura si possono inserire in alcune scarpe da ginnastica, e chi piu ne ha piu’ ne metta.

La crescita non e’ ancora allarmante infatti, le stime danno una crescita del 101%,
ma ci sono ancora gli affezzionati dell’oggetto vale a dire il cd, con la sua copertina e le varie illustrazioni, che vengono prodotte piu’ freddamente nei vari display digitali.Io sono ancora affezzionato al vinile, non per altro ma ho ancora un buon impianto professionale, e devo dire che il vinile ha ancora per me’ il suo fascino, come lo hanno i giradischi ogramofani dei nostri nonni!
Sono cresciute anche le vendite di strumenti musicali, anche se siamo ben distanti dagli Inglesi, Giapponesi e Americani,
ma questa e’ colpa anche delle scuole, che in quanto alla musica hanno molta strada da fare,
ma i ragazzi o per obbye, o per gli studi o per semplice passione, stanno crescendo sempre piu’.
Io sono un fanatico di concerti e locali dove si suona musica dal vivo, anche cover e perche’ no’,
mi piace seguire i gruppi emergenti, e mi piace quando vedo in loro dei progressi, sono sogni che si avverano,
cosa ce’ di piu’ bello del suonare i primi accordi nella cantina o nel garage, per poi passare a qualche festa locale, e poi nei locali, e da li il salto, un produttore che ti dice “verresti a provare nella casa discografica y”, che sballo dev’essere il massimo.
Be comunque tornando al discorso dell’addio prossimo del cd che sembrava una cosa che non avrebbe mai cessato di vivere e’ stato sopraffatto dal nulla, niente materia, solo dei file mp3 che vengono scaricati da internet, ed entrano nel lettore per prenderne posto, per poi essere rimosso ed essere depositato nel pc, be’ io credo che se i prezzi del cd diminuissero un po’ forse questa crisi rallenterebbe un po’, o per lo meno darebbe ancora qualche attimo di respiro alle case discografiche.
Ma e’ l’era digitale, e non si puo’ fermare!

COMUNQUE VIVA LA MUSICA!

~ di maxfjster su 5 dicembre 2006.

2 Risposte to “Ieri abbiamo detto addio al vinile oggi e’ giunta l’ora di dire addio al cd!”

  1. ri.ciao
    prima volevo dirti di non prendertela per la maglia del giocatore che c’è sul mio avatar..io lo vorrei da un’altra parte…😀 ma è un mio “pupillo” da alcuni anni…😀
    tornando al post qui sopra, vorrei farti un esempio riguardo i prezzi dei cd…recentemente mi è successo di comprare un cd in Svizzera di un gruppo italiano, cd che è uscito anche in edizione speciale…
    i prezzi:
    Svizzera:
    CD 18.90 CHF = ~12 EUR
    CD+DVD 28.90 CHF = ~19 EUR
    Italia:
    CD 19.90 EUR
    CD+DVD 23.90 EUR

    Ti pare normale?! Non mi sembra ci siano delle tasse particolari in Italia rispetto agli altri paesi…magari tu mi puoi aiutare…😀
    E pensare che prima dell’introduzione dell’Euro noi svizzeri venivamo in Italia a prendere i cd perché costavano meno…😀

  2. E’ uno schifo, pensa che anch’io sono un divoratore di musica e la prima cosa che faccio quando accendo il pc e’ collegarmi a pandora,
    ascolti solo e dico solo quello che vuoi, basta creare un profilo e metti i generi che ti piaciono e la radio ti propone oltre a cio’ che hai nel profilo, musica che piu’ si avvicina ai tuoi gusti,
    e’ meglio di last.fm, blogmusik, musicovery, ecc.
    Ma magari tu gia’ la conosci, se non la conosci fai cosi’ clikka qui a destra su nulla a caso/free software/poi/Pandora ha itrodotto quickmix, se ci sono problemi contatami che ti aiuto io.
    Tornando ai cd, ormai anche su ebay o amazon o itunes, trovi prezzi che piu’ o meno si equivalgono, poi metti il costo di trasporto e i conti son fatti.
    Tu usi programmi p2p? No perche’ sono una bomba trovi di tutto,
    e in pochissimo tempo, se non li conosci te lo spiego poi io come fare, in pratica condividi file, musica film, raccolte, collezzioni,libri e non spendi un euro!
    Forse ti sto prendendo per un ingenua e tutte queste cose gia’ le conosci, be’ se non e’ cosi’, fammi un fischio!
    Ciao notte!😉

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: