E brava la Turco, prima la poltrona e poi ti rimangi tutto.

Grazie Turco per aver fatto una campagnia per la legalizazzione, (radicali un altra volta fatevi i caxxi vostri)
droghe leggere e pesanti (che io non ho mai capito, esiste droga e droga, ne leggera ne pesante ma diversa) comunque ora,
punta ad un intervento dei nas nelle scuole, cosi verranno fuori quei 4 pivelli coln le loro canne nell’armadietto (che fino a prova contraria una canna puo’ essere personale),
e cosi’ si potra dire ecco il colpevole, ma fatevi una canna e non scassateci i maroni.
Ma volete far credere che la droga giri nelle scuole, ma c’avete presi per degli gnorri analfabeti e senza un minimo di dignita’!
Andate a fare le perquise, nei posti dove viene lo spaccio all’ingrosso, nelle raffinerie…..facile cosi.
E si a qualcuno puo’ dar noia sentirsi calpestare i piedi, e allora manifestiamo quella che voi reputate vergogna e cioe’ la morte di Dario, che non e’ ancora stata definita morte per cannabiss, anzi brancolano ancora nel buio.
Grazie Turco, e grazie Governo.
A rimetterci sono quei pochi ragazzi che preferiscono farsi qualche canna, studiare e fare il propio dovere,
mentre chi ci mangia sopra e chi fa festini a base di polverina se la spassa sulla pelle altrui.
Grazie, Grazie veramente.
Cosi’ non concluderete una bella mazza…anzi.!
Ancora un saluto a Dario.

TURCO: ISPEZIONI NAS NELLE SCUOLE CONTRO LA DROGA dall’ Ansa
MILANO – Il ministro della Salute Livia Turco proporrà al ministro dell’Istruzione Fioroni di avviare “un’attività ispettiva dei Nas nelle scuole di tutta Italia”. Lo ha annunciato lo stesso ministro della Salute a Milano prima di lasciare il Teatro Nuovo dove si è tenuta la celebrazione per gli 80 anni dell’Avis. La proposta del ministro arriva per l’allarme droga a scuola sorto dopo i recenti casi, quello del ragazzo di 15 anni della provincia di Milano morto in classe dopo aver fumato uno spinello all’intervallo e quello del preside di un istituto di Torino che ha chiamato i carabinieri perché si era accorto che tra gli alunni circolavano sostanze stupefacenti. “Sarà utile fare una verifica a tappeto e attivare una ispezione dei Nas”, ha spiegato il ministro della Salute che però ha ribadito anche la necessità di cambiare la normativa attuale che “é severissima nel colpire il consumo ma non serve a nulla. Bisogna invece fare una politica più severa per combattere il traffico di stupefacenti”. Il ministro della Salute ha anche detto che per tutelare i ragazzi, affinché non si diffondano in modo così capillare sostanze stupefacenti, spesso tagliate con sostanze altamente nocive, “c’é un lavoro educativo da fare ed è la cosa più faticosa ma è fondamentale. Le forze dell’ordine facciano fino in fondo la loro parte – ha proseguito -, così come i presidi, gli insegnanti e le famiglie perché altrimenti non se ne viene fuori”.

~ di maxfjster su 27 maggio 2007.

2 Risposte to “E brava la Turco, prima la poltrona e poi ti rimangi tutto.”

  1. No comment!
    Credo che questo sia l’ennesimo delirio e spero solo sia un delirio “giornalistico” e non di un politico di cui tutto sommato avevo stima. Stiamo a vedè che succede, basta che poi non me li mandino anche in ufficio …😉
    Buona settimana Max:mrgreen:

  2. Ciao Chit,
    certa gente mi lascia di stucco,
    fanno una cosa di buono per il bene dell’italia (spero) e poi si danno la zappa sui piedi.
    Io non li capisco propio, o ci credono dei semplici rincoglioniti,
    o sanno che finche’ stanno al ministero possono giocare le propie carte come vogliono e rimangiarsi pure la parola.
    Tanto chi ci rimette son sempre i soliti.
    Ciao Chit e una buona serata anche a te’.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: