Un silenzioso GP

Grazie allo sciopero dei giornalisti,
mi son guardato il GP in assoluto silenzio, in compagnia del rombo dei motori della motogp.
Non so’ se e’ un bene o un male non sentire Meda ogni tanto, sta di fatto che dopo le prove sotto la pioggia di ieri,
non credevo in una rimonta cosi accurata e priva di errori.
Partito 11esimo Rossi, e’ riuscito a passare tutti e ad arrivare a Stoner a pochi giri dalla fine,
il problema erano le velocita’ delle due moto, che in retilineo sappiamo bene che la Ducati ha il coltello dalla parte del manico.
E invece non si e’ ripetuta la fotocopia del Gp, che vide Rossi passare Stoner, per essere ripreso sul retilineo dell’arrivo.
Questa volta Vale ha passato Stoner in staccata e poi ha iniziato a girare sempre piu’ veloce,
aumentando cosi il distacco, non finisce mai di sbalordire Vale, primo podio per il campione del mondo Nicky Hayden…..era ora!!
21 i punti che li dividono, Ecco l’ordine d’arrivo. 1) Valentino Rossi (Italia, Yamaha) 2) Casey Stoner (Australia, Ducati) 3) Nicky Hayden (Usa, Honda) 4) Dani Pedrosa (Spagna, Honda) 5) John Hopkins (Usa, Suzuki) 6) Colin Edwards (Usa, Yamaha) 7) Alex Barros (Brasile, Ducati) 8) Alex Hofmann (Germania, Ducati) 9) Anthony West (Australia, Kawasaki) 10) Marco Melandri (Italia, Honda) 11) Carlos Checa (Spagna, Honda) 12) Shinya Nakano (Giappone, Honda) 13) Makoto Tamada (Giappone, Yamaha) 14) Sylvain Guintoli (Francia, Yamaha) 15) Kurtis Roberts (Usa, KR212V) 16) Chris Vermeulen (Australia, Suzuki)

~ di maxfjster su 30 giugno 2007.

4 Risposte to “Un silenzioso GP”

  1. Io come ben sai ero e resto fan sfegatato di Lucchinelli e delle telecronache su Eurosport. Lì il commento sabato c’era (essendo americani i telecronisti) e ti posso assicurare che pur non conoscendo bene l’inglese si capiva benissimo a cosa si riferivano.
    GRANDE IMMENSO VALE!

  2. piacevole vero…. !!!

    il mio contest fotografico “Click on the Road” è chiuso adesso si VOTA … fai un passo!!!!

    ciao

  3. @ Chit,
    e chi se li dimentica i motomondiali delle 500,
    Spencer, Roberts senior, ce ne sarebbero una marea!
    Altri tempi altre vite appese veramente ad un filo,
    all’epoca le vie di fuga erano utopia, saponette…..e chi le aveva mai viste, quelli erano matti da legare!
    Concordo con te e Lucchinelli!!
    @/d Andrea, faro’ il possibile,
    ti ringrazio tantissimo per le visite,
    ma sto’ passando un periodo allucinante!

  4. @chit: quelli sono inglesi…😛

    Passo di qua…che finalmente ho finito la mia matura….🙂
    buon week-end

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: