Un ultimo saluto a Claudia

Claudia Murro, una ragazza che aveva trascorso la serata in discoteca (Villa Glicine a San Secondo di Pinerolo) con il suo fidanzato e altri amici,
all’uscita attraversa la strada sulle strisce (cosi’ pare..ma la cosa non cambia) per raggiungere la macchina che l’avrebbe accompagnata a casa,
viene travolta da un ragazzo trentenne pregiudicato e con tre sospensioni per guida in stato d’ebrezza alle spalle.
Dalle testimonianze pare che la strada fosse molto illuminata e che la macchina che ha travolto Claudia era a velocita sostenuta,
una pattuglia che era ferma ad un posto di blocco, a circa 50 metri ha sentito lo schianto ed e’ intervenuta immediatamente, evitando il linciaggio da parte degli amici di Claudia e non solo, dell’automobilista.
Una volta arrestato e fatte le analisi, l’automobilista aveva un tasso alcolico superiore per ben 4 volte superiore al limite di legge.
E come dimenticare i tre bambini di 10, 11 e 6 anni morti per un tamponamento sulla Reggio.C – Salerno. (Leggi l’articolo).

Non voglio essere ripetitivo scrivendo post sulle disgrazie, ma a volte propio non ne posso fare a meno.
Anche se da 10 15 anni le leggi sono molto piu’ severe, le statistiche sui morti per incidenti sono sempre in aumento, un accenno su nuovi provvedimenti (legge Bianchi)

~ di maxfjster su 15 luglio 2007.

7 Risposte to “Un ultimo saluto a Claudia”

  1. VERGOGNOSO! Meno male che per una volta non c’entra l’hashish…
    Io credo semplicemente che aldilà della sostanza usata sia una volta per sempre da colpire il colpevole, cioè chi la usa, a prescindere.
    Invece di soffermarsi su leggi, leggine e leggiucole e lasciare i killer a piede libero!

  2. trovo il fatto d’inasprire le pene un qualcosa d’inutile se la gente con “tre sospensioni per guida in stato d’ebbrezza” guida ancora….io la trovo una cosa incredibile…..

  3. @ chit e kit e’ semplicemente gente che non ha coscenza, nulla di nulla!
    E basta.
    Non ho altre spiegazioni!

  4. arrivederci claudia…..eri una persona splendida!!!!!il tuo ricordo vive dentro ognuno di noi…ci mancherai!!!”YOU’LL NEVER BE ALONE

  5. cattiva la vita …. bisogna godersi ogni attimo !!

  6. Ciao Chicca e Andrea,
    e’ bello tra blogger poter ricordare queste persone,
    senza che rimangano ricodate solo da vecchi giornali ingialliti.
    Un salutone.

  7. Credo che non abbia senso inasprire ulteriormente le pene, quanto controllare sempre di più. Per come siamo messi ora una persona rischia pene severe per aver guidato magari per la prima volta con un pochino di alcol in corpo, mentre nel frattempo ci sono persone che lo fanno con molto più alcool e soprattutto sistematicamente ogni weekend e da anni non subiscono nessuna pena perchè mai sottoposti a controllo. Se continuiamo ad aumentare le pene e diminuire i livelli di alcool possibili arriveremo paradossalmente a dare l’ergastolo a uno che ha bevuto mezzo bicchiere di birra, mantre lasciamo gente che si ubriaca fino allo svenimento guidare per anni senza problemi.

    NB: Bel blog complimenti, ti ho inserito nei miei preferiti. Ho trovato che a volte abbiamo interessi comuni relativamente ai materiali da postare. Se ti va di farti un giro passami a trovare e fammi sapere che ne pensi. Tornerò presto a trovarti! Bye!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: