BLUES (WIKIPEDIA)

Il blues è una forma musicale vocale e strumentale la cui forma originale é caratterizzata da una struttura ripetitiva di dodici battute e dall’uso, nella melodia, delle cosiddette blue note.

Le radici del blues sono da ricercare tra i canti delle comunità di schiavi afroamericani nelle piantagioni degli stati meridionali degli USA (la cosiddetta Cotton Belt). La struttura antifonale (di chiamata e risposta) e l’uso delle blue note (un intervallo di quinta diminuita che l’armonia classica considera dissonante e che in Italia valse al blues il nomignolo di musica stonata) apparentano il blues alle forme musicali dell’Africa occidentale.

Molti degli stili della musica popolare moderna derivano o sono stati fortemente influenzati dal blues.
Sebbene ragtime e spiritual non abbiano la stessa origine del blues, questi tre stili musicali afro americani si sono fortemente influenzati tra loro. Altri generi sono derivazioni o comunque sono stati fortemente influenzati da questi: jazz, bluegrass, rhythm and blues, rock and roll, (hip-hop, musica pop in genere.

La ricerca musicale di molti artisti ha portato il blues, e soprattutto il jazz, a contatto con molteplici realtà musicali, creando stili sempre nuovi e differenti.

Il blu è il colore della sofferenza, poiché cyanos in lingua greca significa “pallido”. Anche nell’inglese contemporaneo being blue significa “essere triste”.
“Blu” è termine utilizzato per definire la musica blues. “Avere i blues” è una condizione melanconica, che si può affiancare al portoghese saudade.
Il blues è parola che ha caratterizzato e caratterizza lo status e la cultura delle popolazioni nere americane.

Probabilmente “blues” deriva dalla frase having a fit of the blue devils (EN) (“avere un attacco di diavoli blu”) col significato di essere triste e depresso, come si trova nella farsa di George Colman “Blue devils, a farce in one act” (1798).
In seguito, nel XIX secolo la stessa frase fu usata gergalmente per indicare tanto il delirium tremens quanto la polizia.

La prima occorrenza documentata di questo vocabolo in ambito musicale risale al 1912 quando a Memphis (Tennessee) W. C. Handy pubblicó “Memphis Blues” (ma si suppone che l’uso sia più antico). Nei testi delle canzoni, la frase si riferisce generalmente a uno stato d’animo melanconico.

continua>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: