Dark Goth

Gothic rock

Origini stilistiche: Punk Rock
Post-punk
New Wave
Glam rock
Acid rock
Origini culturali: nei fine anni 70, principalmente in Gran Bretagna
Tipici strumenti: Voce
Chitarra
Basso
Batteria
Sintetizzatori
Popolarità: Era un genere principalmente undeground, il periodo di massima popolarità risale alla prima metà degli anni 80.
Generi Correlati
New Wave – Synthpop – New Romantic – Coldwave – Darkwave – Death Rock – Psychobilly – Gothic Metal – Doom Metal – Horror Punk

Il gothic rock (detto anche goth rock o dark rock) è un genere musicale compreso nella corrente New Wave, sviluppatosi in Inghilterra a cavallo della fine degli anni settanta quale diretta evoluzione del Post-punk. Raggiunse l’apice durante la prima metà degli anni ottanta del XX secolo ed è considerato come la forma più oscura e più tenebrosa del rock underground.

Nella fase iniziale, i testi erano solitamente introspettivi e profondamente personali, ma successivamente vennero introdotte sensibilità poetiche che portarono il genere ad un gusto per il romanticismo letterario, la morbosità, la simbologia religiosa e l’epico.

Tra i “padri” del goth rock britannico troviamo i Siouxsie and the Banshees, Bauhaus o Joy Division, esponenti del Post-punk, che ispirarono il fondamento iniziale sul Goth rock. Nel caso dei The Cure e i Siouxsie and the Banshees, è da segnalare come, dopo un inziale periodo “punk” o più precisamente post-punk, abbiano, in seguito, sviluppato una personalissima e “seminale” intepretazione del Goth Rock.

The Cure, Siouxsie and the Banshees e Mission U.K. hanno col tempo introdotto elementi più Pop nella loro musica, mentre Sisters of Mercy, Fields of the Nephilim e gli americani Christian Death hanno sviluppato sonorità più aggressive, talvolta confinanti con l’heavy metal.

* 1 L’estetica del movimento goth/dark
* 2 Il movimento goth/dark negli anni 80
* 3 Il movimento goth/dark negli anni 90
* 4 Gruppi gothic rock
o 4.1 Artisti di ispirazione gothic rock tuttora in attività
* 5 Opere principali
* 6 Voci correlate
* 7 Siti generali di arte/musica/poesia dark

L’estetica del movimento goth/dark

L’importanza dal punto di vista culturale del “movimento dark” non si esaurisce nel campo musicale, ma, anche e soprattutto, nell’influenza che i suoi elementi estetici hanno avuto nel campo della moda e del costume. Le esibizioni dei gruppi Gothic erano, inizialmente, ispirate da diverse correnti musicali come l’Art rock e il Glam rock degli anni settanta ma soprattutto dall’estetica punk. Elementi caratterizzanti posso essere individuati nell’uso di trucco pesante e aggressivo, abiti prevalentemente neri, viola o grigi, e fantasiose acconciature che solitamente comprendevano tagli corti, derivanti dall’estetica punk.

Questi particolari elementi estetici hanno successivamente influenzato artisti molto eterogenei, come Madonna, o più recentemente Placebo, Noir Désir, Litfiba, le atmosfere dei film di registi noti come Tim Burton e il look di attori famosi come Winona Ryder e Johnny Depp.

È da segnalare come, nel corso degli anni ottanta (periodo di maggior fulgore del “movimento dark”), i colori nero e viola assumessero nella popolazione giovanile un significato di opposizione all’estetica dominante (basata sull’utilizzo di prodotti “di marca”, e di colori pastello e chiari) e vennero utilizzati come uno strumento per distinguersi dalla massa.

Il movimento goth/dark negli anni 80

Il termine fu usato la prima volta negli anni ottanta, per descrivere una parte della musica New Wave (che comprendeva anche la Synthpop, New Romantic, “Goth Rock”, Post-punk o il francese Coldwave) e si riferisce alla musica, spesso elettronica Goth/Dark cupa e malinconica di band come Anne Clark, Gary Numan, Fad Gadget, Psyche e Depeche Mode o come le prime band Goth Rock come Bauhaus, Joy Division, The Cure, Cocteau Twins e Clan of Xymox.

Alla fine degli anni ottanta il movimento originale goth rock era scomparso, ma il sound mutato in nuove forme, aveva continuato ad influenzare molti altri sottogeneri rock underground.

Il movimento goth/dark negli anni 90

All’inizio degli anni novanta, col calo del “goth rock”, la “musica dark” era invece accomunata piu all’emergente gothic metal, che comprendeva un sound di spirazione goth rock mischiato al metal, un genere che si stava sviuppando appunto in quegli anni, e comprendeva gruppi come The Gathering, Moonspell, Lacrimosa, Diary of Dreams, My Dying Bride, Within Temptation.

Il sound goth venne anche mischiato all’industrial rock e industrial metal.

Subito dopo, negli Stati Uniti, il termine descriveva la musica wave prodotta dalla casa discografica Projekt Records, in quanto rappresentava il nome del loro catalogo. Le band di questa casa, come Lycia, black tape for a blue girl, e Love Spirals Downwards, sono tutte caratterizzate da una lenta voce femminile sognante, con una forte influenza che deriva dai Cocteau Twins (musica simile a quella neo-classica dei Dead Can Dance). In questa forma, il termine darkwave potrebbe esser usato anche per musica simile, tra cui la neofolk.

Gruppi gothic rock

* Bauhaus, poi diventati Love and Rockets dopo l’abbandono del cantante Peter Murphy
* Joy Division, poi diventati New Order dopo il suicidio del cantante Ian Curtis
* Sisters of Mercy
* The Cure
* Fields of the Nephilim, poi diventati The Nefilim dopo l’abbandono del cantante
* The Mission, nati da una scissione dei Sisters of Mercy
* Siouxsie and the Banshees
* Mephisto Walz
* The Theatre of Hate
* Depeche Mode dopo l’abbandono del tastierista e compositore Vince Clarke
* The Spear of Destiny
* The Damned
* Ministry
* And also the trees
* Christian Death
* Love and Rockets
* Peter Murphy
* Tones on Tail
* Alien Sex Fiend
* Every New Dead Ghost
* Clan of Xymox
* The Creatures
* Flesh for Lulu
* Gene Loves Jezebel
* Miranda Sex Garden
* Killing Joke
* Sex Gang Children
* The Cult, in precedenza noti come The Southern Death Cult
* All About Eve
* .45 Grave
* Children On Stun
* The Lords Of The New Church
* Rosetta Stone
* Witching Hour UK
* Cinema Strange
* Shadow Of Fear
* Nosferatu UK
* Secret Disease
* Suspiria UK
* The 69 Eyes
* the Garden Of Delight
* The Daughters Of Bristol
* Dream Disciples

Artisti di ispirazione gothic rock tuttora in attività

* Depeche Mode
* The Cure
* Nick Cave and the Bad Seeds
* Nine Inch Nails
* The Creatures, nati da due componenti dei Siouxsie and the Banshees

Opere principali

* Joy Division – Closer (1980)
* The Cure – Seventeen Seconds (1980)
* The Cure – Faith (1981)
* The Cure – Pornography (1982)
* The Cure – Disintegration (1989)
* Depeche Mode – Black Celebration (1986)
* Clan Of Xymox – Medusa (1986)
* Psyche – The Influence (1989)
* Fields of the Nephilim – The Nephilim (1988)
* Sisters of Mercy – First, Last and always (1983)
* Siouxsie And The Banshees – Kaleidoscope (1980)
* Bauahus – In The Flat Field (1978)

* Coldwave
* New Wave (musica)
* Post-punk
* Synthpop
* Death Rock
* Rock


14 Risposte to “Dark Goth”

  1. I Placebo sono di ispirazione dark?e poi un’altra cosa,volevo sapere,lo stile gotico e lo stile dark,sono uguai?i due termini,sono sinonimi?Non so pù di che siti fidarmi,sono così superficiali che non si capsce niente..!grazie mille,spero di risolvere ogni mio dubbio xD

  2. Ciao Helly,
    non ho la presunzione di poterti dire la differenza che passa tra un goth un dark o un emo.
    Certo sono certo di aver conosciuto i dark negl’anni 80′ quelli nati sulle ceneri del punk, infatti molti gruppi dark vengono chiamati post punk ma questo e’ un discorso di etichetta.
    Quello che volevo dire e’ che conoscendo molti dark di allora e di oggi, noto poche differenze, ai tempi i dark vestivano rigorosamente di nero truccandosi a volte, erano (o volevano) far trapelare la loro tristezza, non erano e non sono sottogenere di nessuno, i goth sono gruppi che prendono spunto di altre epoche il gotico appunto,
    come i Tristania,Lacuna Coil, Godgory, Anathema, Lacrimosa, Moonspell, Theatre of Tragedy, Type O Negative e molti altri.
    Pero’ qui si va’ in un discorso complesso, si mescola musica, religione e sentimenti.
    Il goth, il dark spesso sono stili di vita.
    Le cose ora sono cambiate, tanti sono dark solo nel vestire, ma non sanno nulla sulla loro storia.
    Il mio parere e’ che il goth e il dark sono due cose diverse, anche se spesso si incrociano ma sono due cose distinte,
    per quanto riguarda i placebo, mi piacciono ma voglio vedere fin quanto reggeranno nel loro stile di musica.
    Robert Smith (the Cure) e Placebo.

    Ciao, vienimi a trovare su http://www.maxfjster.net

  3. Quindi tu mi stai dicendo che i goth e i dark sono diversi,questo secondo te o secondo la società?
    è sbagliato secondo te ritenersi dark per il modo di vestire?
    complimento per la pagina web comunque,è molto ben gestita!

  4. No non e’ sbagliato ritenersi dark per il modo di vestire!
    Ma non e’ giusto sentirsi dark solo per cio’ che si ha addosso,
    un dark e’ dark dentro e fuori, oggi siamo talmente frastornati da mode, look, tendenze che durano un attimo al punto che non tutti sanno giudicare una persona da cio’ che vedono.(so di poter essere frainteso)
    Anni fa’ il vestire era molto importante, ma non per la firma, questa e’ un altra questione.
    Io intendo il vestire come rito!
    Ci si vestiva con attenzione, propio perche’ si voleva dare un segnale!
    Non e’ pero’ sbagliato vestirsi con cio’ che ci viene per mano,
    diventa pero’ difficile per un dark, goth o punk!
    Non so se riesco a farmi capire!
    Be, ora esco.
    Grazie della visita Helly,
    spero di rileggerti ancora, e passa anche nell’altro blog!
    Ti aspetto.
    max.

  5. Allora…perchè ora ti dico,io mi sento dark dentro,e mi vesto come tale,però diciamo in una maniera più soft dark,non proprio hard…però ad esempio non ascolto musica dark in prevalenza,vario molto,ho letto che il movimento dark è anche legato al romanticismo,corrente in cui mi ritrovo,ma ho letto che il dark,il colore nero in generale sta ad esprimere la tristezz,cosa che però io non sono..
    Vorrei sapere se è sbagliato sentirmi tale,perchè…io mi sento così dentro,e mi da fastidio ad esempio quando gli altri mi dicono chi sono io,perchè solo io so chi sono.
    Non so se riesco a spiegarmi!Comunque qual’è l’altro blog?
    ah comunque io non sono una di quelle che si fa influenzare dalle mode,dai look,insomma…sono un anticonformista e un antitradizionalista,le marche ad esempio nemmeno le guardo,e se metto qualcosa di firmato,lo faccio percè mi piace quel modello,non di certo per cosa va di moda!
    prego per la visita!
    attendo una tua risposta🙂

  6. Hai risposto nel modo migliore,
    tu ti devi sentire te stessa, una dark la e’ dentro prima di tutto, la tristezza era una variante molto presente sia nei dark e sia nel post punk.
    Sono lieto che tu sia attaccata ai tuoi sentimenti e non ti faccia condizionare.
    Brava Helly.
    Laltro blog e’ http://www.maxfjster.net
    puo sembrare diverso, ma ho spostato tutto su quel blog, credimi.
    Forse qualche video o link non funziona, e mi farebbe piacere saperlo per correre ai ripari.
    A presto.

  7. Che bello,qualcuno che mi capisce!!!xDDD
    Appena riesco passo sicuramente nell’altro blog anche se questo mi piace molto,fortuna che l’ho scoperto!!
    Ho scoperto anche un forum appropriato forse a questa situazione che si chiama Dark Inside,per chi si sente Dark dentro e non si lascia sopraffare dai pregiudizi altrui!
    Hai anche una pagina sulle altre correnti?
    comunque,tu sei un bel tipo,mi stai molto simpa!
    a presto!

  8. Grazie dei complimenti,
    non posso che ricambiare…anzi se ti interessano siti del genere dove puoi trovare molto ma molto di piu’ fammelo sapere.
    Un abbraccio.

  9. Ecco però,quando la gente ricambia i complimenti dopo io mi emoziono tutta xDDDD grazie mille,davvero,è bello sentirsi dire cose del genere,specialmente oggi,anzi specialmente in questo periodo che l’inferno è una passeggiata,si lo so sono esagerata,ma è per rendere una vaga idea di come possa stare…
    era da novembre che non mi sentivo così…male.
    Beh…anche questa passerà…
    Comunque si mi farebbe piacere se procurassi magari altri siti sul dark,o sui movimenti generali,tu appartieni ad un particolare tipo di questi?
    Un bacione obeso!

  10. Si certo carissima Helly,(sono dark dentro prima lo ero anche fuori)
    Sto’ passando anch’io un momento brutto, non entro nei particolari ma per farti capire riguarda molto sentimenti ecc.
    Ecco la lista che tu mi hai richiesto, per rimanere in tema ti mando il link che ti porta direttamente dove ho fatto la lista…eccola tutta per te! http://www.maxfjster.net/index.php/alcuni-siti-e-link-dark-e-goth/
    Devi capire che sarebbe stato controproducente farla qui, anche perche’ non mi ci son voluti due minuti.
    Un bacione!

  11. Come mai sei rimasto Dark solo dentro e hai abbandonato l’esterno?Diciamo che anche perme riguarda i sentimenti,ora sto un po’ meglio perchè con questa persona sono rimasta molto amica,però è una storia ancora più complicata di com può sembrare..
    Grazie per avermi dato la lista!appena riescvo ci guardo!
    sai ultimamente mi diverte passare anche su questo sito,giusto per parlare con te,e per vedere se hai risposto!
    razie per aver impiegato il tuo tempo per me..
    Tvb,un abbraccione!!

  12. Sono rimasto dark dentro per vari motivi,
    prima vestivo di nero, usavo pettinature assurde ecc, ora un po’ per il lavoro un po’ perche’ in italia (purtroppo) vieni etichettato, ho dovuto cambiare un po’ di cose anche se non e’ giusto!
    In piu’ abito in una citta’ piccola, quando ero a milano le cose erano diverse, non so se riesci a capire.
    Ciao e spero di rileggerti presto!😉
    PS:Comunque il dark non e’ solo musica e abbigliamento, e’ uno stile di vita.

  13. Ma tu quanti anni hai?che lavoro fai?se posso interessarmene…
    ma certo!il Dark è un insieme di cose,purtroppo l’Italia è un paese stupido,ti etichettano soltanto,pensando loro di essere i migliori…mi piacerebbe rimanere dark dentro e fuori per sempre,ma ho paura che anche io dovrò cambiare per colpa di tante cose…ora però che sono ancora un’adolescente,posso permettermi di sbattermene delle etichette!
    un bacio😉

  14. Ho 38 anni anche se non me li da nessuno,
    il mio lavoro mi porta a girare molto ora sono a Milano(da settembre) a fare un impianto di areazione in una fabbrica, per la verita’ questa settimana sono stato a casa.
    Un salutone!😉

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: